Ue, Fortuna: “Servono dati convincenti per evitare la procedura d’infrazione”