Sincero, democratico e action man: ecco il bravo manager