Sea watch, la Ue: “Rispettare gli imperativi umanitari”