Salvini, lo sconforto di Cottarelli: “Da Pellico e Garibaldi alle cubiste…”