Possibile ingorgo di date tra voto anticipato e manovra: l’autunno caldo si arroventa