Marcia dei diritti, l’attivista Nour: “Sit in cittadinanza, piovono adesioni”