I PROBLEMI DEL LAVORO: LA QUESTIONE CULTURALE