I presidi: “Siano gli istituti a decidere su didattica a distanza, autonomia va rispettata”