I presidi: “La scuola non può funzionare con un dpcm al giorno”