Governo, Richetti ‘signornò’: “Meglio irrilevanza che incoerenza”