Foto e camere d’aria per raccontare “l’inferno di Moria”. A Bologna il reportage di Salvatore Cavalli