Di Battista: “Nell’azienda di mio padre c’è un lavoratore in nero, mi sono arrabbiato”