Coronavirus, Salvini: “Ormai è più pericoloso starnutire che spacciare”