Coronavirus, cosa cambia tra la zona gialla e arancione