Coronavirus, chi viola regole rischia il carcere. Il sindaco di ‘confine’: “Non chiedete dove sono controlli”