Cantone lascia l’Autorità anticorruzione: “Torno a fare il magistrato”