Bologna, De Maria: “Nel Pd c’è chi gioca al massacro”